Sei in » Attualità
26/05/2017 | 12:14

La 'Leucadia Blu', conosciuta anche come 'nave contro le mafie', fa tappa a San Foca in merito alla tappa conclusiva del progetto 'Il Noi' che ha visto partecipare gli studenti di 23 istituti scolastici assieme all'associazione 'Libera'. Incontro con Tina Montinaro.


Tina Montinaro a San Foca in occasione della manifestazione 'Il Noi'


San Foca. La “Leucadia Blu” pronta finalmente a salpare, testimoniando quanto la legalità possa – come solo una barca a vela può fare – essere trasportata da un vento sì atmosferico, ma soprattutto di giustizia e lealtà. Nella giornata odierna, infatti, il mezzo nautico – definito in più occasioni “nave contro le mafie” (poiché originariamente sequestrata alla criminalità organizzata) – fa tappa a San Foca, marina di Melendugno, per una ragione molto particolare. Quel tratto marino è anche il più vicino a Calimera, bellissima cittadina della grecìa salentina di cui era originario Antonio Montinaro, componente della scorta di Giovanni Falcone nel giorno della strage di Capaci.

Stamattina, assieme ai docenti ed agli studenti dell’Istituto “Don Tonino Bello” di Tricase – nell’ambito della manifestazione “Il Noi”c’era anche Tina Montinaro, moglie di Antonio. Ha desiderato incontrare i ragazzi e partecipare all’evento conclusivo della rassegna, giunta al termine dopo varie tappe. “Voglio ringraziare tutti, anche a nome dei miei figli – dice Tina – perché è importante che loro continuino a ricordare il padre. Specialmente in questo posto, dove Antonio amava venire spesso”.

Partecipazione e solidarietà. “Abbiamo selezionato ben 23 scuole in questo progetto – rivela Anna Lena Manca, dirigente scolastico del ‘Don Tonino Bello’già in qualche modo impegnate assieme all’associazione ‘Libera’. Non solo. Il prossimo 12 giugno ci troveremo in provveditorato per siglare un accordo, sempre con ‘Libera’, per tutti gli istituti della provincia. Ciò significa che l’anno prossimo questi appuntamenti, sperando che si moltiplichino, diventi presidio di legalità in onore dei suoi ‘giganti’.

La ‘Leucadia’, però, procederà ancora il suo viaggio. Oggi pomeriggio, infatti, alle 15.30 sbarcherà a Tricase porto
SCARICA L'ALLEGATO






Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |